Marvin Gaye Jr.

RICORDAMI
Marvin Pentz  Gay
Marvin Gaye, all'anagrafe Marvin Pentz Gay Jr. (Washington, 2 aprile 1939 – Los Angeles, 1º aprile 1984), è stato un cantautore, produttore discografico e arrangiatore statunitense, artista di spicco della musica soul e R&B. Ottenne fama internazionale a cavallo tra gli anni sessanta e settanta presso la celeberrima casa... [Leggi tutto]Marvin Gaye, all'anagrafe Marvin Pentz Gay Jr. (Washington, 2 aprile 1939 – Los Angeles, 1º aprile 1984), è stato un cantautore, produttore discografico e arrangiatore statunitense, artista di spicco della musica soul e R&B. Ottenne fama internazionale a cavallo tra gli anni sessanta e settanta presso la celeberrima casa discografica Motown. Ancora oggi i suoi dischi sono molto richiesti sul mercato e influenzano anche le generazioni più giovani grazie al suono fresco, sensuale ma allo stesso tempo complesso e dotato di una profondità che richiede un ascolto prolungato per essere colta. A rendere l'artista ancora attuale contribuisce inoltre la forza dei suoi testi, intrisi di temi caldi inerenti alla politica, l'economia, l'ambiente, i conflitti internazionali e, ovviamente, l'amore. Per il suo impegno, le sue lotte contro il sistema e il forte richiamo alle radici della musica afro-americana, da sempre detentrice di una funzione di denuncia dei soprusi e delle ingiustizie, è considerato uno degli artisti più importanti della sua era. Marvin Gaye iniziò la sua carriera agli inizi degli anni sessanta presso la Motown, produsse molte hit tra le quali Stubborn Kind of Fellow, How Sweet It Is (To Be Loved by You), I Heard It Through the Grapevine, e molti duetti con Tammi Terrell, quali Ain't No Mountain High Enough e You're All I Need to Get By, prima di raggiungere quella maturità artistica che gli permetterà di affrancarsi da produttori e discografici. Gaye è infatti noto per i suoi attriti con la Motown che tendeva a racchiudere in categorie ben distinte cantanti, autori e produttori, imbrigliando così la creatività degli artisti che potevano solo cantare e non scrivere testi per sé stessi o autoprodursi. Gaye si impose però con forza nel 1971 con l'album What's Going On. Tale album provò che si potevano rompere gli schemi: Gaye, che all'inizio degli anni sessanta era stato autore di alcuni testi per giovani artisti della Motown, dimostrò di poter scrivere e produrre i propri testi e la propria musica senza la necessità di passare attraverso il sistema discografico. Questi risultati avrebbero poi spianato la strada ad artisti della musica afro-americana come Stevie Wonder. Durante gli anni settanta e ottanta Gaye produsse altri album di successo, tra i quali Let's Get It On e I Want You, e alcune hit come Let's Get It On che nel 1973 arriva prima per due settimane nella Billboard Hot 100, Got to Give It Up, e Sexual Healing. La sua parabola artistica si chiuderà tragicamente: il primo aprile del 1984 (un giorno prima del suo quarantacinquesimo compleanno) verrà assassinato con un colpo di pistola per mano del padre, il predicatore Marvin Gaye Sr. La rivista Rolling Stone lo inserisce al sesto posto nella sua lista dei 100 migliori cantanti di tutti i tempi e al diciottesimo in quella dei 100 migliori artisti. [Nascondi]
MemoriamBook creato da Marco Piccione
  1. MarcoPiccione

    Marco Piccione

    5 years ago

    Tammi Terrell & Marvin Gaye 1967 "Your Precious Love" My Extended Version!

  2. MarcoPiccione

    Marco Piccione

    5 years ago

    Marvin Gaye - Pride And Joy

  3. MarcoPiccione

    Marco Piccione

    5 years ago

    Marvin Gaye - Ain't That Peculiar (Tamla Records Video 1965)

  4. MarcoPiccione

    Marco Piccione

    5 years ago

    MARVIN GAYE "TO BUSY THINKING ABOUT MY BABY" improved HQ STEREO ~ 1969